26 marzo 2019

Confindustria: a 21 imprese il “Premio IXI” in ricerca e innovazione

20 settembre, 2016 - 11:25

Confindustria ha assegnato oggi il Premio “Imprese X Innovazione - Andrea Pininfarina”

Sono 21 le aziende che hanno investito con successo in ricerca e innovazione. Il Premio, realizzato in collaborazione con la Fondazione Giuseppina Mai, Intesa Sanpaolo e con il supporto tecnico dell’Associazione Premio Qualità Italia (APQI), si distingue per essere sull’innovazione, il primo in Europa ad aver adottato i parametri dell'European Foundation for Quality Management (EFQM).

Le aziende vincitrici del 2016 sono: Arcadia Consulting Srl; BTO Spa; Calzoni Srl; Comer Industries Spa; Consulenza aziendale per l'informatica SCAI Spa; Dedagroup; Epta Spa; Farmalabor Srl; Fluid-o-Tech Srl; Inaz Srl; Leonardo Srl; Marlegno Srl; Microtec Srl; Prisma Telecom Testing; Qui! Group Spa; Raytec Vision Spa; Roboze by Mekatronika Srl; Sidam Srl; SMSEngineering Srl; STMicroelectronics Srl; Telecom Italia Spa.

Il Premio “Imprese X Innovazione - Andrea Pininfarina” di Confindustria partecipa, per la categoria Industria e Servizi, al Premio dei Premi, riconoscimento istituito dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri su mandato del Presidente della Repubblica e la cui cerimonia conclusiva si è tenuta questa mattina al Quirinale alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Delle 21 imprese premiate da Confindustria, 9 hanno ottenuto anche il Premio dei Premi: Arcadia Consulting Srl; BTO Spa; Comer Industries Spa; Dedagroup; Fluid-o-Tech Srl; Marlegno Srl; SMSEngineering Srl; STMicroelectronics Srl; Telecom Italia Spa.

«È stato un onore partecipare alla cerimonia di consegna del Premio dei Premi da parte del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella - commenta Vincenzo Boccia, presidente di Confindustria - Confindustria ha collaborato da sempre a questo prestigioso riconoscimento che vuole fermare per un giorno l'attenzione del Paese sull'importanza che Ricerca e Innovazione hanno in ogni ambito della società. È un messaggio che dobbiamo trasmettere con tenacia perché è fondamentale per tutti, soprattutto per i nostri giovani. E anche per le imprese, che devono diventare efficienti in ogni funzione aziendale - conclude Il presidente Boccia - l'esempio delle eccellenze premiate oggi deve rafforzare in tutti noi la fiducia nella possibilità di una crescita nuova, diffusa e sostenibile. Una direzione in cui Confindustria continuerà a lavorare».