22 luglio 2019

Hannover Messe 2019: intelligenza industriale

7 febbraio, 2019 - 13:23

“Industrial Intelligence” è la parola chiave di Hannover Messe 2019, indica l’incontro dell’industria 4.0 con l’intelligenza artificiale e definisce il ruolo che avrà l’uomo all’interno di questo connubio. Il lavoratore rimane il protagonista del processo di produzione.

Dall’1 al 5 aprile si attendono a Hannover Messe 6.500 aziende da 73 Paesi, di cui circa 450 italiane. Imprese di dimensioni mondiali, piccole e medie imprese e startup presenteranno ad Hannover loro componenti e soluzioni di sistema per la produzione industriale e per il sistema energetico del futuro. Saranno presenti tutte le aziende leader dei settori automazione, robotica, software industriale, sistemi di trasmissione e fluidodinamica, tecnologie energetiche, subfornitura, ricerca e sviluppo. Paese partner di Hannover Messe 2019 è la Svezia.

Con il tema conduttore “Integrated Industry – Industrial Intelligence”, la manifestazione propone il quadro completo delle tecnologie per la digitalizzazione della produzione e dei sistemi energetici. Sei rassegne specializzate – IAMD-Integrated Automation, Motion & Drives; Digital Factory; Energy; Industrial Supply; ComVac; Research & Technology – saranno affiancate da aree speciali dedicate a startup e a tematiche di sviluppo professionale.

I dati del settore delle macchine in Italia, seppure mostrino un leggero calo nel 2018, sembrano essere incoraggianti per il 2019; non è stato rinnovato il piano di superammortamento, ma sono ancora disponibili dei fondi che non sono stati sfruttati a pieno negli anni precedenti. Continuando nel comparto rappresentato da Ucimu l’export cresce costantemente ogni anno, tanto da essere aumentato del 43% rispetto al 2010. Anche Marco Ferrari, presidente Assofluid, presenta un settore che non accenna a rallentare nel mercato interno come nell’export, nonostante la diminuzione dei rapporti commerciali con la Turchia, importante mercato di riferimento.