24 aprile 2019

L’ottavo asse

17 gennaio, 2019 - 13:15

CAM2, filiale italiana del gruppo FARO, ha recentemente sviluppato e introdotto due nuove rivoluzionarie soluzioni di metrologia che aggiungono funzionalità di misurazione innovative alla famiglia di prodotti CAM2 Arm: il sistema CAM2 Arm Quantum 8 assi e la sonda di scansione laser CAM2 Prizm.

Il sistema 8 assi integra le soluzioni portabili CAM2 Arm Quantum o CAM2 ScanArm Quantum con un sistema a otto assi che consente di ruotare la parte in tempo reale rispetto al braccio.

L’ottavo asse è un asse di rotazione completo, identico a un’estensione naturale di tutti i prodotti CAM2 Arm. Collegandosi direttamente al braccio CAM2, produce un asse aggiuntivo integrato ad alta precisione che non richiede tempo o sforzi aggiuntivi di installazione. L’ottavo asse consente la rotazione di ciò che viene misurato in tempo reale, ovvero non è difficile raggiungere l’oggetto e non è necessario spostare il braccio in punti diversi durante il processo.

Ciò elimina lo spreco di tempo e offre una soluzione di misurazione di facile utilizzo, che consente agli utenti di concentrarsi sulla misurazione effettiva e non sui processi di misurazione, portando la velocità di misurazione e l’ergonomia a un livello ancora più elevato.

Il sistema 8 assi è ideale per affrontare una vasta gamma di applicazioni di misurazione e scansione senza contatto, tra cui: ispezione di parti, allineamento, analisi dimensionale, ispezione basata su CAD, scansione di parti prototipo e reverse engineering.

CAM2 Prizm è invece la prima sonda laser disponibile che include la possibilità di eseguire scansioni 3D in alta risoluzione a colori. Prizm è progettata specificatamente per operare come soluzione compatta e strettamente integrata alla famiglia CAM2 Quantum Arm, garantendo la massima coerenza di misurazione a contatto e senza contatto in qualsiasi ambiente di lavoro. Questo nuovo arrivo completa il portfolio di prim’ordine di sonde di scansione laser, che comprende anche CAM2Blu e offre agli utenti la flessibilità straordinaria di selezionare l’opzione più adatta a ogni situazione o progetto specifico.

Questa innovazione consente di ispezionare parti e oggetti in termini di dimensioni e qualità della superfice. Ciò risulta particolarmente indicato nel caso di parti stampate per cui il colore e lo stato della superficie sono un requisito essenziale dell’intera ispezione, o per identificare crepe su pezzi di lamiera stampati non rilevabili dalle tecnologie odierne.

I minimi dettagli compreso lo stato della superficie, come segni di saldatura, abrasioni, modelli di sabbiatura e di lavorazione e perfino testo, possono essere chiaramente estratti per l’identificazione di caratteristiche chiave durante il processo di ispezione. Questa funzionalità fedele alla realtà ottimizza la produttività e supporta i professionisti nell’ambito dell’ispezione, eliminando problematiche dimensionali e qualitative della superficie che altrimenti rallenterebbero il processo di produzione finale.