19 agosto 2019

Nel radar di Avr solo la crescita

13 gennaio, 2016 - 16:57
A cura di: 
Laura Aldorisio

Expo2020 Dubai ha già fatto visita alle valvole e ai rubinetti italiani durante Expo2015 Milano, nel mese di maggio. Cinque giorni, una delegazione degli Emirati Arabi uniti e l’associazione italiana di costruttori di valvole e rubinetteria (Avr). Il rapporto tra la delegazione e gli imprenditori era nato a Big5 2014 a Dubai, la fiera di riferimento per il settore.

Questi sono i numeri, ma non è quantificabile la capacità di sistema che gli imprenditori, ogni giorno concorrenti tra loro e allo stesso tempo vicini, hanno dimostrato nella preparazione e nell’accoglienza della delegazione.
Lo scopo? Conoscere le eccellenze italiane da “esportare” per costruire e abbellire la grande kermesse in onda fra ormai 4 anni.

«Noi imprenditori italiani di fronte alla delegazione Uae abbiamo saputo dare un esempio eccellente di innovazione, laboriosità, coesione dimostrando che siamo coscienti anche della nostra funzione sociale che con una robusta solidarietà sa fare sistema».
Il Presidente Ugo Pettinaroli sottolinea che l’unità dimostrata anche in occasione di Expo è la chiave di volta per la crescita di ogni singola azienda. È la globalità il key indicator della buona imprenditorialità: il mondo non solo come orizzonte ma come unità di misura per non avere più dimensioni, per esportare il Made in Italy ovunque. «Made in Italy di cui stanno cercando di renderci meno orgogliosi indebolendo così quella che è la nostra forza, una qualità indiscutibile tanto che ci cercano dagli Emirati Arabi uniti», continua Ugo Pettinaroli.

All’ultimo evento associativo, tenutosi a Baveno lo scorso novembre, erano presenti il Presidente del Ceir, l’associazione omonima di Avr in Europa, e alcuni rappresentanti di un Istituto norvegese, competente nella materia di leghe di rame.
Nel mese di novembre 2015, nel corso di Big5 2015 a Dubai, gli imprenditori italiani presenti hanno potuto incontrare nuovamente alcuni referenti Uae salutandosi con un arrivederci a Expo2020 Dubai.