22 settembre 2018

Oltre 60 anni per l’acquedottistica e il riscaldamento

6 maggio, 2014 - 15:34
A cura di: 
g.b.


Nel 1950 i tre fratelli Rigamonti (Giovan Battista, Camillo ed Enrico), ancora giovani ma con uno spiccato istinto imprenditoriale, danno vita a Valduggia (in provincia di Vercelli) alla “Officine Rigamonti”, una azienda focalizzata sulla produzione di materiale in ghisa. Siamo alle soglie del boom industriale e l’azienda è situata in un comprensorio specializzato nel valvolame e nella rubinetteria.

Così, progressivamente la produzione si orienta verso settori a più elevato contenuto tecnologico, in particolare verso la produzione di componenti per l’acquedottistica e il riscaldamento.

Nel corso degli anni l’azienda cresce come dimensioni e come presenza sui mercati esteri. Tutto questo grazie soprattutto alla qualità dei prodotti che si giovano delle continue innovazioni tecniche e produttive.
Questi segni distintivi aziendali si mantengono ancor oggi, a distanza di oltre 60 anni dalla fondazione, tanto che, nonostante le attuali difficoltà del mercato, l’azienda può vantare risultati positivi e guardare con fiducia al futuro.

Con oltre 60 dipendenti, Officine Rigamonti ha registrato nel 2013 un fatturato complessivo di oltre 17 milioni di euro, con una crescita del 22% rispetto all’anno precedente. Sebbene nello stesso periodo le vendite in Italia siano cresciute del 3% (un dato un dato molto incoraggiante viste le medie del settore) l’estero continua a essere il mercato trainante, in quanto assorbe oltre il 75% della produzione dell’azienda, soprattutto nell’Europa Occidentale e Orientale e Nord Africa.

 

L’azienda è a tutt’oggi saldamente nelle mani dei discendenti dei fondatori, in particolare di Fausto Rigamonti, Presidente e Amministratore Delegato, Stefano Rigamonti, Amministratore Delegato, e Andrea Rigamonti, Direttore Vendite e Marketing.

Le attuali principali linee di prodotti delle Officine Rigamonti sono cinque: riduttori di pressione; filtri e filtri e accessori per pompe e acquedotti; raccordi; riscaldamento; valvole per impianti solari termici.

L’ultimo prodotto innovativo di Officine Rigamonti è una valvola termostatica anticondensa per impianti che dispongono di un generatore a combustibile solido. È in grado di mantenere la temperatura del fluido in ingresso al generatore superiore a un valore minimo, definito dalla taratura dell’elemento termostatico.

Il dispositivo impedisce che il fluido termovettore possa entrare nel generatore a una temperatura troppo bassa, riducendo la quantità di condensa e depositi catramosi che si formano sugli scambiatori di calore della caldaia. Grazie all’autobilanciamento al variare della pressione non varia la temperatura tarata e la sede in ottone su Epdm riduce i rischi derivanti dalla formazione del calcare, che potrebbe bloccare la valvola. Se installata sulla condotta di ingresso al generatore, la valvola svolge la funzione di miscelatrice; se viene posta sulla mandata opera invece come valvola deviatrice.

(Gruppo Dirigente delle Officine Rigamonti; da sinistra: Andrea Rigamonti, Fausto Rigamonti, Stefano Rigamonti).