19 febbraio 2019

Squinzi verso la presidenza di Confindustria

22 marzo, 2012 - 15:39

Il presidente designato alla guida di Confindustria fino al 2016 è Giorgio Squinzi, patron della Mapei, che ha superato il rivale Alberto Bombassei, Presidente della Brembo di Bergamo, per 93 voti contro 82.

Squinzi aveva incassato nelle scorse settimane l'appoggio di ANIMA: "Con Alberto Bombassei condividiamo i punti programmatici, l'appartenenza allo stesso settore e l'urgenza di concretizzare una serie di cambiamenti, ma la nostra scelta cade su Giorgio Squinzi per affinità del suo programma con quello ANIMA, per l'approccio d'impresa e per il suo carattere imprenditoriale, particolarmente vicino a quello dei nostri associati", aveva spiegato il presidente di ANIMA, Sandro Bonomi.

Prima di diventare ufficialmente presidente di Confindustria, Squinzi dovrà attendere l'assemblea privata, in programma il 23 maggio; un mese prima, il 19 aprile, il presidente designato presentare la sua squadra e il programma. Essendo appassionato di ciclismo, Squinzi ha commentato la sua nomi a in termini sportivi: "Ce l'ho messa tutta, ho vinto sul filo di lana, ho fatto come Oscar Freire (ciclista spagnolo, più volte campione del mondo) che veniva fuori negli ultimi 50 metri e batteva tutti".