23 settembre 2019

Trattamento acqua e risparmio

4 dicembre, 2014 - 15:51

Aqua Italia continua la promozione e la valorizzazione del consumo di acqua del rubinetto.

L’Associazione si impegna a ricordare i vantaggi del trattamento dell’acqua nei circuiti sanitari e di riscaldamento, i quali spesso non vengono considerati, ma generano un notevole risparmio per le famiglie.

In particolare, il trattamento dell’acqua attraverso impianti di addolcimento (obbligatori nelle nuove costruzioni e nelle ristrutturazioni) comporta notevoli risparmi grazie alla prevenzione delle formazioni di incrostazioni calcaree laddove l’acqua venga sottoposta a processi di riscaldamento.

Il calcare è il peggiore nemico degli impianti di riscaldamento e del risparmio in bolletta e la sua formazione fa lievitare notevolmente i consumi. Inoltre il trattamento dell’acqua in questi casi evita anche la formazione di fanghi e residui di corrosione proteggendo nel tempo tutti i circuiti e le apparecchiature domestiche; in termini più semplici questo determina un aumento della durata vita media degli elettrodomestici.

Aqua Italia calcola che un corretto trattamento dell’acqua (secondo quanto previsto dal DPR 59/09 “Regolamento di attuazione dell'articolo 4, comma 1, lettere a) e b), del decreto legislativo 19 agosto 2005, n.192, concernente attuazione della direttiva 2002/91/CE sul rendimento energetico in edilizia”) genera un risparmio annuo di oltre 400€ per famiglia, oltre a ridurre lo spreco di energie e di emissione di anidride carbonica nell’ambiente.

In aggiunta a ciò, con l’entrata in vigore del DPR 74/13 e DM 10.02.14, è stato introdotto un regime di controlli sugli impianti termici da parte di installatore e manutentore che prevedono anche la verifica della presenza e funzionalità delle apparecchiature di trattamento dell’acqua.