13 novembre 2018

Tutto da rifare: tornano le sanzioni contro l’Iran

8 novembre, 2018 - 15:28

L’amministrazione statunitense ha deciso di ritirare l’adesione degli Stati Uniti dal Jcpoa – Joint comprehensive plan of act, il piano siglato nel 2015

Articolo pubblicato su L'Industria Meccanica n. 717.

L’8 maggio scorso l’amministrazione statunitense ha deciso di ritirare l’adesione degli Stati Uniti dal Jcpoa – Joint comprehensive plan of act, il piano siglato nel 2015 per eliminare le sanzioni poste in essere nei confronti dell’Iran a fronte della riduzione, da parte di quest’ultimo, delle scorte di uranio arricchito.

La decisione degli Usa comporta il ripristino delle sanzioni, sospese ma mai abrogate definitivamente, nei confronti di Us persons che mantengono rapporti economici con l’Iran. Saranno ristabilite anche le cosiddette sanzioni secondarie imposte dagli Stati Uniti nei confronti di non-Us persons che svolgono parte della propria attività economica negli Usa e che intrattengono relazioni con l’Iran.

Il ripristino delle sanzioni avverrà dopo un wind down period durante il quale i soggetti interessati devono estinguere i propri affari con l’Iran. Parte delle misure sanzionatorie è già in vigore dal 7 agosto scorso; il 5 novembre verranno reintrodotte tutte le altre sanzioni previste dall’ordinamento statunitense.