AVR festeggia i primi 60 anni

Cento tra imprenditori e rappresentanti delle istituzioni si sono riuniti al Teatro di San Maurizio d'Opaglio per festeggiare l'anniversario dell''associazione dei produttori di valvole e rubinetteria.

30 ott 2012

Oltre cento tra imprenditori e rappresentanti delle istituzioni si sono riuniti al Teatro di San Maurizio d'Opaglio per festeggiare i primi 60 anni dalla fondazione di AVR, l'Associazione italiana Costruttori Valvole e Rubinetteria federata ANIMA.

"La stretta creditizia in atto dimostra come il sistema finanziario non sia in grado di fornire il necessario supporto all'impresa italiana. - ha dichiarato il Presidente Maurizio Brancaleoni -  Le aziende italiane sono scarsamente supportate anche nella sfida dell'internazionalizzazione che risulta fondamentale verso i paesi BRIC, al momento i mercati più interessanti in assoluto. Inoltre, le aziende di questi paesi, supportate da valide politiche industriali, crescono rapidamente e si sta correndo il rischio che, in tempi relativamente brevi, possano sostituirsi in quelle produzioni specializzate che oggi sono proprie delle aziende italiane".

Il settore delle valvole e rubinetteria ha chiuso il 2011 con un lieve incremento della produzione (+0,3%), dovuto principalmente a un buon primo semestre e in particolare al positivo andamento del mercato estero. Per il 2012 è attesa una lieve crescita (+1%), anche se il mercato si conferma volatile, senza una vera progettualità. Le esportazioni sono cresciute leggermente nel 2011 (+1,8%) e si prevede un'ulteriore moderata crescita nel corso del 2012 (+2,4%). L'occupazione nel settore, invece, l'anno scorso ha segnato un lieve arretramento (-0,6%) e si prevede stabile anche quest'anno.  Gli investimenti risultano aumentati (+2,3%) e si prevedono stabili nel 2012.

 All'incontro erano presenti, tra gli altri, il Presidente AIN Fabio Ravanelli, il  Vice Presidentedi  Confindustria Aldo Bonomi, Il presidente di ANIMA Sandro Bonomi, il Presidente Onorario di AVR e Past President ANIMA Savino Rizzio, oltre a Marco Fortis - VicePresidente Fondazione Edison, Sebastiano Del Monte - Dirigente dell'Area Beni Strumentali dell'ICE - Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane, Diego Bertona - Sindaco San Maurizio d'Opaglio e Massimo Nobili - Presidente Provincia Verbania.

Mel corso della giornata sono stati consegnati i premi Esportazione alle società: Eurotubi Europa, Huber, Rubinetterie Utensilerie Bonomi, Valbart. Premiate anche le aziende con oltre 40 anni di Fedeltà Associativa: Cesare Bonetti Spa, Cav.Uff. Giacomo Cimberio Spa, Fratelli Fantini, Fratelli Fortis, Rubinetterie Fratelli Frattini, Giacomini, Greiner, Renato Piralla Spa, Rubinetterie Toscane Ponsi, Pietro Signorini e Figli, Rubinetterie Stella, V.A. Albertoni e Watts Industries Italia.

AVR - Associazione Italiana Costruttori Valvole e Rubinetteria - rappresenta a livello nazionale ed internazionale le aziende italiane del settore. Ne fanno parte  70 tra le più qualificate e prestigiose aziende di un settore che in Italia conta circa 15.000 addetti e sviluppa un fatturato di oltre 4.000 milioni di euro di cui oltre il 63% destinato all'export.

Industria varia, Industria, Avr