24 agosto 2019

Buyer di tutto il mondo a HostMilano

16 aprile, 2019 - 12:31

Articolo pubblicato su L'Industria Meccanica n. 719

C’è un paese che esporta macchine per caffè in centro e sud America (per 20,45 milioni di euro nel 2018, +58,7% sull’anno precedente), forni per pane in Asia (104,90 milioni di export, +13,4% sul 2017), frigoriferi in Oceania (19,47 milioni, +32%) e macchine per pastifici in Africa (50,3 milioni, +55,2%).

La meccanica italiana esporta più della moda e del design, anche se con molto meno clamore. In particolare, le tecnologie e attrezzature per prodotti alimentari sono un’eccellenza che nel 2018 ha esportato beni per 3,52 miliardi di euro a fronte di una produzione di 5,31 miliardi. E prevede nel 2019 un’ulteriore crescita a 5,40 miliardi, trascinata dall’export.

Il settore ha una sua fiera di riferimento internazionale: HostMilano, manifestazione biennale giunta alla quarantunesima edizione, dal 18 al 22 ottobre a Fieramilano Rho. Innovazione, design e tecnologia nei macchinari per l’industria alimentare.

Saranno presenti 1500 buyer da 80 paesi e visitatori professionali in cerca di innovazione e qualità made in Italy nel settore food.

Con un respiro decisamente globale: a meno di un anno dall’inaugurazione, delle 1.653 aziende da 50 Paesi che hanno già confermato la partecipazione 704 sono estere, più di quattro su dieci (il 42,59%). Tra le nazioni più rappresentate si segnalano Germania, Spagna, Francia, Stati Uniti, Regno Unito, Paesi Bassi e Portogallo.

Ma non mancano le new entry: Albania, Lettonia e Colombia. Una grande opportunità per le aziende in cerca di visibilità sui mercati esteri viene dagli oltre 1.500 hosted buyer, selezionati in collaborazione con Ice Agenzia. Con l’80% di turnover rispetto alla passata edizione giungeranno a Milano da 80 paesi, ma principalmente da Usa, Canada, medio Oriente, Uae, Cina e Russia.

Buyer e visitatori sono attirati anche dalle sinergie tra filiere affini attuate tra le tre macroaree. La ristorazione professionale che comprende anche Pane, Pizza e Pasta, dialoga costantemente con l’altro storico punto di forza della manifestazione, l’area dedicata a Bar, Macchine caffè, Vending, Caffè, Tea, Gelato, Pastry, con Arredo e Tavola in costante crescita.

Succede a HostMilano
HostMilano sarà animata da oltre 500 eventi fra seminari, workshop, gare, campionati, show-cooking, degustazioni e performance di elevato contenuto innovativo e artistico.
Tra questi sono già confermati Restaurant engineering – Evoluzione del mondo del Fuoricasa vista da dietro le quinte, a cura di Apci – Associazione Professionale Cuochi Italiani, l’approfondimento sulla ristorazione a impatto sostenibile a cura di Chic - Charming Italian Chef e la prima academy della Federazione Italiana Cuochi. Ma anche due grandi ritorni: il Campionato europeo della pizza e i Cake designers World championship e World trophy of Pastry, Ice Cream and Chocolate a cura di Fipgc – Federazione Internazionale Pasticceria Gelateria Cioccolateria.
Non mancherà la Food-Technology Lounge a cura di Anima e delle sue associazioni Assofoodtec, Fiac, Aqua Italia e Uida, insieme a Efcem Italia.

Uno spazio dove conoscere, incontrare e aggiornarsi: un ricco calendario di incontri, con aggiornamenti tecnico-normativi, appuntamenti business e approfondimenti sui trend di mercato.