22 luglio 2019

I dati in diretta

9 ottobre, 2018 - 17:22

Il software m&h 3D Form Inspect, il primo di questo genere presentato sul mercato nel 2002, permette, in modo facile e rapido, di misurare direttamente sulla macchina utensile, su tutte le facce e con tutti gli assi, pezzi geometrici e forme complesse, e restituisce un rapporto di controllo.

Ciò permette un risparmio di tempo, garantisce la sicurezza e migliora la qualità. Azienda del Gruppo Hexagon, m&h presenta adesso la nuova versione 2.8 di 3D Form Inspect, con nuove funzioni di misure geometriche, nuovi formati e modelli di report di misura e, soprattutto, la possibilità d’esecuzione in modo completamente automatico.

3D Form Inspect si caratterizza, rispetto ad altri prodotti simili, per l’estrema facilità d’uso, per la gamma più vasta di controlli numerici gestibili, per la calibrazione punto a punto brevettata, per la capacità di utilizzare il 4° e 5° asse della macchina.

Il modulo software 3DFI Jobmaster rappresenta una nuova opzione per l’esecuzione non assistita delle funzioni di controllo dimensionale e per il calcolo del bestfit. Migliora e supporta il funzionamento senza intervento dell’operatore nella costruzione di utensili e di stampi e permette misurazioni automatiche – bestfit – e reporting.

Può esse utilizzato su macchine multipallet, in lavorazione non presidiata. La strategia di calibrazione “Massima precisione” è la funzione più di spicco, nonché quella raccomandata da m&h. In tal caso, il tastatore viene calibrato sulla sfera di calibrazione per ogni direzione di contatto e in ogni posizione degli assi rotativi. Vengono calibrati esattamente i punti e i vettori di tastatura che erano stati stabiliti sul modello 3D come punti di misura.