25 maggio 2018

Ipack-Ima e Meat-Tech 2018

8 febbraio, 2018 - 17:47

Sono state presentate lunedì 5 febbraio agli espositori, presso la Club House di Fiera Milano, le prossime edizioni di Ipack-Ima e Meat-Tech 2018, le due manifestazioni organizzate da Ipack-Ima Srl, joint-venture tra Ucima (unione costruttori italiani macchine automatiche per il confezionamento e l’imballaggio) e Fiera Milano.

Riccardo Cavanna e Domenico Lunghi, rispettivamente Presidente e Amministratore delegato della società organizzatrice, hanno illustrato alle oltre 100 persone presenti le novità in programma.

L’edizione 2018 rappresenterà un punto di svolta per le due manifestazioni, che si preannunciano come più grandi, più internazionali e più ricche di innovazione rispetto al passato.

I settori in mostra
A quattro mesi dall’apertura dei tornelli, infatti, oltre il 90% degli spazi risulta già assegnato a primarie aziende italiane e internazionali. Le due manifestazioni risultano pertanto in crescita sia in termini di spazi occupati che di numero di espositori.

Ipack-Ima, in particolare, si articolerà in otto padiglioni suddivisi in base alle business community di appartenenza delle aziende espositrici o alle specifiche merceologie.

ecnologie, materiali e accessori per le industrie della pasta, bakery, milling e confectionary saranno in mostra nei padiglioni 1 e 3.

Le principali realtà nazionali e internazionali presenti confermeranno Ipack-Ima come la più importante fiera al mondo per questo settore.

Spostandosi nei padiglioni attigui (5-7), i visitatori potranno invece scoprire le novità per il processo e il confezionamento alimentare, con un focus particolare sul fresh & convenience.

L’offerta per i settori del non-food, cosmetico  e beni industriali in particolare, sarà situata nel padiglione 4, così come il liquid filling, ben rappresentato anche nei padiglioni dedicati alle tecnologie per l’industria alimentare.

Completeranno l’offerta, macchinari, attrezzature e dispositivi trasversali ai vari settori merceologici: le tecnologie per etichettatura, coding & tracking saranno collocate nel padiglione 14 mentre le aziende che operano nel fine linea occuperanno i padiglioni 6 e 10, completati dall’offerta in mostra a Intralogistica Italia, manifestazione organizzata da Deutsche Messe e Ipack-Ima, e dedicata alla logistica interna.

Infine, farà il suo debutto a Ipack-Ima 2018 un nuovo salone satellite dedicato ai materiali innovativi e al premium packaging: Ipack-Mat, situato nel padiglione 14, dove saranno previsti anche altri spazi tematici e contenutivi.

Materiali specifici per le varie business community saranno presenti invece in tutti i padiglioni. Anche le tecnologie per l’automazione e la robotica saranno protagoniste ad Ipack-Ima.

Tecnologie, attrezzature ausiliarie e ingredienti per la lavorazione della carne faranno, invece, bella mostra di sé a Meat-Tech, situata nel padiglione 2 all’ingresso East del quartiere espositivo. Alla sua seconda edizione, la manifestazione si configura come evento di riferimento europeo per e della carne e potrà contare sulla partecipazione delle principali aziende del comparto.

I grandi temi
Economia circolare e sostenibilità saranno al centro dello spazio gestito dal Conai, così come i prodotti in corsa per l’Oscar dell’Imballaggio nell’area gestita dell’Istituto Italiano Imballaggio.

La digitalizzazione e le tematiche legate all’e-commerce saranno invece oggetto di un convegno organizzato in collaborazione con Netcomm, il consorzio italiano dell’e-commerce.

Soluzioni appositamente pensate per la vendita attraverso i canali digitali saranno inoltre proposte dalle aziende espositrici.

Altre tematiche trasversali che saranno declinate con appuntamenti specifici e attraverso l’offerta merceologica saranno quelle dell’anticontraffazione e della serializzazione nei settori food, fashion e cura della persona. Le specifiche produttive legate agli alimenti free from e al sanitary design, alla marca propria e a quella privata saranno inoltre parte dell’offerta per gli operatori dell’industria alimentare e delle bevande.

La fiera 2.0
Gli incontri B2B saranno assicurati da una innovativa piattaforma di matching online, My Matching, che consente un’elevata profilazione degli utenti e offre suggerimenti di incontro.

Un altro strumento che sta già favorendo l’incontro tra l’offerta degli espositori e i visitatori è lo smart catalogue.
Si tratta di un innovativo catalogo online che combina le informazioni classiche dei cataloghi fieristici con le informazioni che le aziende pubblicano sui propri canali web.

Questo strumento si integra, inoltre, perfettamente, con la promozione effettuata attraverso i canali social ufficiali delle due fiere su Facebook, Twitter e LinkedIn.

The Innovation Alliance
Ipack-Ima e Meat-Tech beneficeranno inoltre dalla contemporaneità con le altre fiere parte del progetto "The Innovation Alliance": Plast, Print4All e Intralogistica Italia che occuperanno quasi l’intero quartiere fieristico di Rho-Fiera Milano con oltre 140.000 mq di superficie espositiva netta.

L’internazionalità
"The Innovation Alliance" attende inoltre circa 1.000 buyer profilati, invitati delle cinque fiere grazie al supporto del Ministero dello Sviluppo Economico e di ICE-Agenzia. In particolare, Ipack-Ima e Meat-Tech ospiteranno buyer provenienti da Europa, Africa, Medio Oriente, Sud America e Stati Uniti. Ottimi riscontri arrivano anche dalle pre-registrazioni.

Questi risultati sono frutto dell’intensa campagna di promozione internazionale portata avanti in questi anni con la partecipazione a circa 50 fiere nel mondo, le 5 conferenze stampa realizzate in importati mercarti, le partnership con 230 editori nazionali e internazionali, le attività sui social network, le partnership con associazioni e enti internazionali, che hanno generato oltre 1 milione di contatti raggiunti.

A garantire la qualità di queste attività e l’importanza della fiera quale vetrina internazionale per le aziende, è infatti arrivata anche la US Commercial Department Certification, la prestigiosa Trade Fair Certification (TFC), un riconoscimento concesso in esclusiva alle manifestazioni a vocazione internazionale, in grado di offrire agli operatori statunitensi l’accesso a mercati in espansione con ampie opportunità di business e incremento dell’export.

Nel corso dell’evento Bernd Jablonowski, Global Portfolio Director Processing and Packaging di Messe Düsseldorf ha presentato in Italia l’accordo tra Ipack-Ima, Ucima e Messe Düsseldorf, già annunciato in anteprima a Interpack 2017.

Secondo i termini dell’accordo, Interpack e Ipack-Ima si daranno reciproco supporto per le proprie fiere dedicate al packaging tenute a Düsseldorf e Milano, mentre Ucima fornirà sostegno alle manifestazioni internazionali di Messe Düsseldorf organizzate nell'ambito dell'Interpack Alliance.