24 aprile 2019

La guida di Assotermica: orientarsi nei cambiamenti del settore riscaldamento

14 dicembre, 2015 - 16:02
A cura di: 
Laura Aldorisio

L’accensione degli impianti di riscaldamento porta l’attenzione sull’efficienza energetica e la sicurezza dell’impianto.
Sono due criteri strettamente correlati a una figura professionale in particolare, dedicata all’installazione e manutenzione degli impianti termici.

Dal 26 settembre 2015 sono entrate in vigore le nuove misure europee che favoriscono la consapevolezza del consumatore, attraverso l’applicazione dell’etichetta energetica, e, quindi, la diffusione maggiore dell’efficienza energetica. E’ una rivoluzione che implica un grande cambiamento per produttori, installatori e distributori.

Assotermica, che ha seguito le evoluzioni normative passo per passo, ha curato e messo in circolazione una guida all’utilizzo delle caldaie, Orizzonte 2020. L’obiettivo è quello di rendere autonomi e di facilitare il lavoro quotidiano dell’operatore. Il suo ruolo è determinate per la scelta corretta e consapevole del miglior prodotto che risponda agli standard qualitativi e di efficienza ora richiesti. La guida si focalizza principalmente sulle caldaie a condensazione, un prodotto di cui l’Italia vanta una grande primato e che ha ancora un ampio margine di penetrazione del mercato.

La guida è un vero e proprio passo a passo per l’installatore impegnato nella risoluzione di problematiche concrete, dall’allacciamento idraulico, agli scarichi fino ai sistemi fumari.
La guida valorizza anche l’integrazione con le energie rinnovabili e gli incentivi a disposizione. Trovano spazio per l’approfondimento anche l’Ecodesign e l’etichettatura energetica.
E’ uno strumento pratico ricercato e richiesto da tutti gli attori del comparto.

Maggiori informazioni sul sito www.assotermica.it