24 maggio 2019

La Meccanica Italiana guida l'Europa

29 novembre, 2012 - 17:06

Il Presidente di ANIMA Sandro Bonomi eletto alla guida di Orgalime, Federazione europea
del manifatturiero meccanico, elettrico ed elettronico, che rappresenta 130mila aziende, oltre 10 milioni di addetti e un giro d'affari di 1,7 miliardi di euro.

"E’ per me un grande onore ricoprire questo incarico - ha commentato Bonomi -. E' un'ulteriore conferma di quanto siamo apprezzati, conosciuti e richiesti all'estero mentre in Italia facciamo fatica ad essere ascoltati". "Sarà mia cura fare in modo che la presenza dell'Italia in Europa sia di stimolo e di aiuto per contribuire alla crescita della manifattura europea, che oggi rappresenta il 16% dl PIL UE, a  raggiungere il 20% nel 2020 come auspicato nei programmi della Commissione Europea", ha aggiunto il Presidente di ANIMA.

Sandro Bonomi, laureato in Scienze Economiche all’Università Cattolica di Milano, è Presidente di Enolgas Bonomi SpA di Concesio (BS), azienda certificata ISO 9000, che dal 1960 produce dispositivi di sicurezza per gas, unitamente a valvole per acqua e per gas, in ottone e in acciaio. Bonomi ha ricoperto la carica di Presidente AVR (Associazione Italiana Costruttori Valvole e Rubinetteria), nell’ambito di ANIMA, dal 2000 al 2007 ed è stato consigliere di Giunta e Consiglio Direttivo di ANIMA.

Durante la presidenza AVR, a Sandro Bonomi era stata affidata anche la presidenza del CEIR – Comité Européen de l’Industrie de la Rubinetterie – l’organismo che rappresenta l’industria di valvolame e rubinetteria di 21 paesi europei. In entrambi gli ambiti Sandro Bonomi si è prodigato nella tutela del marchio aziendale nei confronti della contraffazione.

Dal 1995 Bonomi è Presidente del Consorzio Brescia Export che aderisce a Federexport. Il 2 ottobre 2008 è stato nominato Presidente di ANIMA.