28 settembre 2016

Thermo Evolution: da nuove regole a nuove opportunità

7 maggio, 2015 - 14:21

Da settembre diventeranno operativi i Regolamenti Europei relativi all’Etichettatura Energetica e alle misure di Ecodesign, specifici per gli impianti di climatizzazione invernale e di produzione di acqua calda sanitaria. Un piano congiunto di informazione e formazione guiderà gli operatori in un passaggio che trasformerà il mercato della termoidraulica.

Si tratta di Thermo Evolution, un progetto formativo unico che, per la prima volta, vede uniti insieme ad Assotermica tutti i principali attori della filiera termoidraulica del nostro Paese:  Angaisa - Associazione nazionale commercianti articoli idrosanitari, climatizzazione, pavimenti, rivestimenti ed arredobagno, Assistal - Associazione Nazionale Costruttori di Impianti e dei Servizi di Efficienza Energetica - Esco e Facility Management e Mce- Mostra Convegno Expocomfort,  fiera leader nell’impiantistica civile e industriale, nella climatizzazione e nelle energie rinnovabili.
Il 12 maggio, nell’ambito di una conferenza stampa presso il Circolo della Stampa di Milano, verrà presentato il piano di aggiornamento professionale strutturato su due fasi: una più generale a carattere di comunicazione e informazione con un tour di workshop che toccherà alcune delle città più importanti dal nord al sud; e la seconda, più tecnica, con corsi di formazione su tutto il territorio specifici per le differenti figure professionali coinvolte.

Assotermica, che con i propri esperti aziendali ha seguito l’iter di definizione dei Regolamenti fin dalle origini nel 2007, metterà pertanto a disposizione i docenti che hanno acquisito negli anni una forte esperienza maturata sul campo.
Rilevante è anche l’adesione all’iniziativa da parte di Enea (l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile), che ha avuto un ruolo tecnico non trascurabile nella definizione delle misure d’implementazione di Ecodesign ed Etichettatura energetica e che sarà chiamata ad un’attività ancor più importante per ciò che concerne la sorveglianza del mercato e la veridicità delle dichiarazioni sulla futura etichetta energetica.