"A casa raccontava l'elettricità attraverso le favole"

Lodovico Priori è stato uno dei protagonisti del settore elettrico in Italia e ha collaborato allo sviluppo della cultura energetica sia nel nostro Paese, sia in Europa.

11 mar 2013

Lodovico Priori è stato uno dei protagonisti del settore elettrico in Italia e ha collaborato allo sviluppo della cultura energetica sia nel nostro Paese, sia in Europa.

Nato a Bologna il 5 marzo 1925, è stato da sempre studente di eccellenza in materie umanistiche e scientifiche. Primo premio europeo di prosa greco-latina  (concorso istituito dall'università di Heidelberg) e primo premio nazionale di prosa latina, si laureò con lode in Ingegneria Elettrotecnica, a soli 22 anni, all'Università di Bologna con una tesi di ricerca sulle onde radio tanto avanzata da richiamare, in sede di discussione di laurea, la moglie e la figlia di Guglielmo Marconi.

Entrato in Edison a soli 22 anni  nel 1948, ha partecipato attivamente alla ricostruzione e allo sviluppo del sistema elettrico italiano, assumendo incarichi sempre più rilevanti.

Accanto alle responsabilità  manageriali, ha partecipato con passione alla vita associativa nel settore energetico, fino a divenire nel 1981 Presidente dei Produttori privati di elettricità  italiani (Unapace, oggi Assoelettrica), incarico che ha ricoperto per 15 anni, e dei produttori europei (Fipace). Nella sua lunghissima carriera ha contribuito, sempre in prima persona, dalla ricostruzione del dopoguerra a oggi, alle trasformazioni del nostro Paese in campo energetico: dalla nazionalizzazione del 1963 fino a far parte, già in tarda età, della commissione tecnica del ministero Bersani, nel 1997, per la liberalizzazione del sistema elettrico, obbiettivo che ha sempre perseguito con totale convinzione.

Fino agli ultimi giorni di vita (Milano, 17 settembre 2005) ha continuato a lavorare in Edison (per sessant'anni) e nelle associazioni industriali  (presidente Onorario e capo della commissione dei tre saggi di Assoelettrica) diventando un riferimento essenziale anche nella formazione dei giovani nel settore elettrico: alla conoscenza tecnica elevatissima, accompagnava un tratto umano caratterizzato da assoluto rigore morale e professionale e da altrettanto fulgida vitalità.

Per questo, Edison ha deciso di istituire presso la Facoltà di ingegneria dell'Università degli Studi di Pavia, Bologna, Padova, il Politecnico di Milano un dottorato di ricerca e due premi di Laurea  in ricordo del ruolo di didatta e di manager dell'ingegner Lodovico Priori.