A MCE 2012 si parla di Zero Energy

Presentate le linee guida dei convegni  che faranno contorno al programma espositivo.

09 nov 2011

Il Comitato Scientifico di MCE - Mostra Convegno Expocomfort ha definito le linee guida del programma convegnistico che accompagnerà la manifestazione dedicata all'impiantistica civile e industriale, climatizzazione ed energie rinnovabili in programma dal 27 al 30 marzo 2012 a Fiera Milano Rho. Si tratta di una matrice comune articolata in differenti linee di approfondimento per offrire un quadro a 360 gradi su "Zero Energy 2010: verso l'integrazione", tema al centro della prossima edizione di MCE.

Gli edifici ad altissima prestazione energetica, a consumo zero o prossimo allo zero, che consentono la riduzione al minimo dei fabbisogni energetici sono la sfida da cogliere per il 2020, dove un ruolo chiave viene da una progettazione integrata fra edificio e impianto. Un approccio innovativo al costruire che coinvolge tutta la filiera: dal mondo della produzione al committente, dall'architetto al progettista, dall'installatore alle imprese, tutti attori fondamentali per la ricerca comune di soluzioni e prodotti in grado di assicurare comfort e risparmio energetico.
In questo scenario, il programma dei convegni di MCE 2012 intende mettere in evidenza gli aspetti più significativi articolandosi in linee di approfondimento che spaziano dalle nuove regole della progettazione alla valorizzazione delle competenze e delle professionalità, dalle modalità per garantire la prestazione energetica alle esigenze per rinnovare il patrimonio edilizio esistente, per finire con le condizioni per finanziare l'innovazione.

"Il nostro obiettivo per MCE 2012 è di realizzare un evento capace di integrare la componente espositiva della manifestazione, ad oggi abbiamo oltre 1.500 aziende, con un incremento del 15% delle aziende estere, con un ricco programma di eventi sinergico e complementare al fine di realizzare una manifestazione capace di presentare un quadro completo sul settore, sia dal punto di vista dei prodotti e delle soluzioni che da quello informativo e formativo", spiega Massimiliano Pierini, Exhibition Director MCE. "Per questo – prosegue Pierini - abbiamo ideato con la collaborazione del Comitato Scientifico un programma di convegni che andrà ad integrarsi in modo sinergico alla parte espositiva con l'intento di offrire un'occasione esaustiva di dibattito e che ci auguriamo, possa essere, ancora una volta, di grande utilità per i nostri visitatori".

Saranno tre gli appuntamenti istituzionali dedicati a temi di grande impatto per quanto riguarda la progettazione integrata, a partire da FCE-Forum Nazionale sulla Certificazione Energetica degli Edifici organizzato in collaborazione con CTI- Comitato Termotecnico Italiano; occasione per illustrare, dopo il successo della prima edizione, un aggiornamento dei dati e fare una valutazione critica dello stato dell'evoluzione della normativa nel nostro Paese.

L'ampio respiro internazionale caratterizza, invece, il secondo giorno del programma, che sarà dedicato a "Impianti e sostenibilità ambientale nelle grandi architetture internazionali" con l'obiettivo di mettere in evidenza le opere dei grandi architetti, che stanno rivoluzionando il nostro pianeta, dal punto di vista proprio della componente impiantistica, meno visibile ma fattore essenziale di una progettazione sostenibile. Un convegno che vedrà la presenza di importanti nomi dell'architettura mondiale per offrire ai numerosi operatori la possibilità di conoscere da vicino esempi concreti di progettazione architettonica di nuova generazione. Il terzo appuntamento intende invece entrare nel dettaglio delle rinnovabili, l'integrazione di "fotovoltaico e solare termico", mix tecnologico indispensabile per una valorizzazione energetica del futuro.

Il calendario istituzionale sarà comopletato dai numerosi appuntamenti convegnistici organizzati dalle Associazioni di settore che avranno il compito di entrare nel dettaglio dei singoli aspetti che caratterizzano il variegato mondo dell'impiantistica civile e industriale. A ciò si aggiungeranno "Percorso Efficienza & Innovazione" e "Verso La Classe A 2012", iniziative sinergiche e complementari che permetteranno a tutti gli operatori professionali, in visita alla manifestazione, di toccare con mano quanto di più innovativo in materia di prodotti e soluzioni il mercato mondiale è in grado di proporre.

Edilizia, Industria, Zero Energy, MCE2012