ANIMA premia la fedeltà e l'eccellenza

All'Assemblea 2012 riconoscimenti alle aziende associate che esportano oltre il 50% della produzione e a quelle che resistono, sfidando la crisi.

10 ott 2012

Al termine della parte pubblica dell'Assemblea annuale dei Soci ANIMA, il Presidente Sandro Bonomi ha premiato le aziende associate da almeno 20 anni che hanno esportato oltre il 50% della loro produzione e quelle che continuano a resistere, anzi crescono, nonostante la crisi.

"Sono onorato di poter tributare anno dopo anno questi premi alle nostre aziende associate - ha affermato Bonomi -. Sono onorificenze che premiano in generale le eccellenze dei prodotti made in Italy ma che hanno una connotazione diversa fra loro: la fedeltà associativa significa, infatti, che queste aziende, pur nella difficile congiuntura economica che stiamo vivendo o forse proprio per questo, hanno creduto e credono ancora nel valore dell'Associazione o della Federazione, quindi nell'importanza di ‘fare sistema' per combattere insieme la crisi".

Secondo il Presidente di ANIMA, si tratta di imprese che hanno ancora l'entusiasmo e la vitalità per continuare e sviluppare la loro attività. Il premio export, altrettanto importante e prestigioso, identifica la vocazione internazionale che da sempre contraddistingue le aziende della meccanica, i cui prodotti sono conosciuti e apprezzati in tutto il mondo, nonostante le difficoltà intrinseche che presentano i mercati emergenti.

Il premio Export ANIMA è stato assegnato a: Automatismi Benincà di Sandrigo (VI), che esporta oltre il 70% della produzione di automatismi per cancelli; Fratelli Pettinaroli di Maurizio d'Opaglio (NO), produttore di valvolame e rubinetteria, esportato per oltre il 90%; Lamborghini Calor di Dosso, in provincia di Ferrara, che vende all'estero il 62% delle caldaie e sistemi di climatizzazione e alla STF di Salvatore Trifone e figli, con sede a Magenta (MI), operante nel settore della caldareria.

Premiati, inoltre, per la fedeltà associativa, con oltre 50 anni trascorsi in ANIMA, la società Demag Cranes & Components di Agrate Brianza, attiva nella costruzione di sistemi di sollevamento. Con 20 anni trascorsi in Federazione, le società: AUMA Italiana di Cerro Maggiore (MI), costruttore di attuatori per valvole e cogenerazione; Automatismi Benincà; Cosmi, con sede a Ravenna, attiva nel montaggio e manutenzione di impianti industriali; La San Marco di Gradisca D'Isonzo (GO), che costruisce macchine per caffè; Olivotto Ferré di Avigliana (TO) nel segmento dei forni; Vomm Impianti e Processi di Rozzano (MI) operante nella produzione di forni, macchine e impianti per panificazione, pastifici e molino;  Zindo di Barletta, costruttore di macchine e impianti per pastifici ed estrusi alimentari.

Energia, Edilizia, Alimentare, Movimentazione e logistica, Sicurezza e ambiente, Industria varia, Industria, Assemblea ANIMA 2012