Direttiva PED: linee guida UE e tutela del made in Italy

La caldareria italiana discute la revisione della Direttiva PED e gli impatti sulle aziende del settore.

27 giu 2012

UCC, Associazione Costruttori Caldareria, promuove domani 28 giugno un convegno sull'impatto della revisione della Direttiva PED, che riunirà intorno a un tavolo costruttori e istituzioni. L'appuntamento, dal titolo "Impatto della prossima revisione della Direttiva 97/23/CE PED. Le Istituzioni e i costruttori a confronto" è previsto alle ore 16.00 presso l'Hotel Melià, in via Masaccio, 19 a Milano.

L'incontro riunisce intorno allo stesso tavolo più di 60 aziende associate a Ucc, l'associazione della caldareria, federata ad ANIMA, assieme ad aziende dei settori energia e impiantistica, rappresentanti di ENEL, del Ministero dello Sviluppo Economico e della Commissione Europea.

Le aziende italiane della caldareria, che presentano il fatturato aggregato più alto d'Europa in questo settore, hanno fortemente espresso l'esigenza di conoscere l'impatto della revisione PED sulla produzione e il commercio delle loro imprese. "La caldareria è un'eccellenza italiana e deve continuare a essere considerata tale: l'avvio di questo confronto di sistema non potrà che essere da stimolo a rimanere protagonisti -, afferma Emanuela Tosto, Presidente UCC (nella foto) -. La prossima revisione della Direttiva PED non è solo una problematica normativa ma un elemento che è necessario comprendere a fondo per mantenere alta la competitività delle nostre  imprese che, è bene ricordare, fatturano più di 3 miliardi per il 48% da export e occupano direttamente più di 25mila persone". "E' necessario continuare a fare sistema su argomenti tecnici che coinvolgono le nostre competenze sui mercati internazionali - conclude Tosto -. Continuiamo a coltivare un confronto costruttivo che ci possa portare ad una strategia condivisa da parte di tutti i protagonisti del settore".

Dopo i saluti della Presidente Emanuela Tosto, interverranno al convegno Hans D'Hooge (European Commission, DG Enterprise & Industry), Vincenzo Correggia (Ministero dello Sviluppo Economico), Fernando Lidonnici (Direttore Sant'Ambrogio Servizi Industriali Srl), Renato Pintabona (Presidente Forum Organismi Notificati) e Fabrizio Ercolano (Head of Supply Engineering & Innovation Procurement - Enel Spa).

Edilizia, UCC, Caldareria, Direttiva PED