Ecomondo chiude in positivo

Gli organizzatori di  Ecomondo e Key Energy, manifestazione dedicata al recupero di energia e materia, hanno chiuso l'edizione 2012 con risultati più che soddisfacenti.

16 nov 2012

Gli organizzatori di  Ecomondo e Key Energy, manifestazione dedicata al recupero di energia e materia, hanno chiuso l'edizione 2012 con risultati più che soddisfacenti.

I visitatori sono cresciuti dell'11% a 84.351, con un buon incremento anche del numero di operatori stranieri (+10,4%) rispetto all'edizione dello scorso anno. Nei sedici padiglioni del quartiere fieristico riminese erano presenti quest'anno circa 1.200 aziende, tra espositori diretti e indiretti.

Oltre ai numeri in crescita, l'edizione 2012 si segnala per aver ospitato gli Stati Generali della Green Economy, aperti dal Ministro dell'Ambiente Corrado Clini e chiusi dal Ministro dello Sviluppo economico Corrado Passera. Due giorni di sessioni per presentare e discutere il pacchetto di 70 proposte elaborate per dare nuovo impulso all'economia verde nel nostro paese; programma al quale hanno partecipato 39 diverse associazioni di settore e oltre 1.100 esperti.

Tra i protagonisti di Ecomondo anche Italcogen - l'associazione che all'interno di ANIMA rappresenta il settore della cogenerazione - che nell'ambito di Key Energy ha organizzato un convegno per sottolineare l'importanza del recupero termico in termini di efficienza energetica e spinta all'innovazione tecnologica.

Edilizia, Sicurezza e ambiente, Industria, Italcogen, Ecomondo