Efficienza energetica, il punto sul 55%

Le associazioni ANIMA legate all'efficienza energetica e lo sviluppo economico sostenibile nel sistema immobiliare commentano l'attuale situazione delle detrazioni fiscali del 55% per interventi di razionalizzazione energetica sugli edifici. 

30 mag 2013

Le associazioni ANIMA legate all'efficienza energetica e lo sviluppo economico sostenibile nel sistema immobiliare commentano l'attuale situazione delle detrazioni fiscali del 55% per interventi di razionalizzazione energetica sugli edifici. 

CoAer (Associazione costruttori apparecchiature e impianti aeraulici) richiama l'attenzione del Governo e delle Autorità sulla grave esclusione dall'incentivazione del 55% delle pompe di calore. "Rischiamo un "effetto esodati" anche per le nostre tecnologie più efficienti e innovative". 

Tali tecnologie, infatti, al momento attuale rischiano di rimanere senza alcun incentivo fiscale in assenza di un conto energia termico attivo e di nuove tariffazioni" ha commentato il presidente Bruno Bellò (foto Redazione).

Sulla necessità di rendere strutturale le detrazioni fiscali del 55% interviene invece Assotermica (Associazione produttori di apparecchi e componenti per impianti termici), ricordandone l'importanza in termini di crescita di investimenti nel settore con benefici per le imprese italiane e per tutto l'indotto. "Sarebbe utile dare stabilità a questo meccanismo anche dopo il 2013" dichiara Paola Ferroli (foto Redazione), presidente Assotermica e concedere la possibilità alle famiglie di recuperare il 55% in 5 anni anziché 10 per renderlo ancora più attrattivo, a parità di costi complessivi per le casse dello Stato".

Se ne parlerà il 24 giugno prossimo in sede ANIMA, per far sì che la Strategia Energetica Nazionale non rimanga solo un'analisi "virtuale". Appuntamento per discutere di Certificati bianchi, di Conto Energia Termico, (sempre di più si sente il bisogno della sua operatività a fianco del 55%), e per fare il punto della situazione energetica del Paese. Interverranno all'evento rappresentanti del Ministero dello Sviluppo Economico, Enea, Gse, e ANIMA.

Iscriviti all'evento

Su L'Industria Meccanica di maggio/giugno lo Speciale Energia Termica, con un articolo di Pierangelo Andreini

Edilizia, Politica, Coaer, Assotermica, 24giugno