Formazione Doganale, strumento per competere

Le tematiche doganali e le insidie che queste rappresentano per gli imprenditori sono oggi più che mai divenute condizioni da cui non si può prescindere nelle strategie da porre in essere nei mercati internazionali.

04 dic 2013

Le tematiche doganali e le insidie che queste rappresentano per gli imprenditori sono oggi più che mai divenute condizioni da cui non si può prescindere nelle strategie da porre in essere nei mercati internazionali.

Nell'ottica di agevolare e supportare le aziende che hanno scambi con l'estero, Anima, all'interno del Progetto Dogana Facile istituito in partenariato con Easyfrontier, organizza due giornate di formazione in materia doganale, su due degli argomenti più attuali e interessanti per le aziende del settore della meccanica.

Mercoledì 5 febbraio a salire sul banco degli imputati saranno le esportazioni difficili: si affronteranno le regole per l'esportazione di beni a duplice uso (Dual Use), ossia quei prodotti soggetti a particolare regime di controllo UE e dei Paesi aderenti agli accordi internazionali in quanto
possono avere sia un uso civile che militare. Da qui verranno analizzate le principali restrizioni con specifico riferimento all'Iran e agli ultimi sviluppi delle trattative.

Mercoledì 5 marzo sarà la volta dell'Origine delle merci: si analizzeranno le definizioni di origine preferenziale e origine non preferenziale, con particolare attenzione all'etichettatura Made In e alle ultime novità normative,  e si forniranno alle aziende le regole per una corretta determinazione dell'origine dei prodotti. Si studierà inoltre la temibile Long Term declaration, strumento ormai fondamentale per poter usufruire delle agevolazioni commerciali e daziarie istituite tra UE e diversi Paesi extraeuropei attraverso gli Accordi di Libero Scambio.

Entrambe le giornate saranno caratterizzate da un taglio fortemente pragmatico.  Attraverso la teoria si approfondiranno le situazioni reali che le aziende si trovano ad affrontare con lo scopo di fornire gli strumenti e le competenze pratiche necessarie per operare in modo corretto e consapevole con l'estero e in sinergia con la normativa doganale, sì da convertire gli adempimenti in opportunità per imporsi in maniera maggiormente concorrenziale sul mercato.

Per info e contatti:

Carmela Massaro, Responsabile Progetto Dogana Facile, tel. +39 0245418305