Isola cogenerativa in Trentino

Il 25 gennaio sarà inaugurata a Roncegno Terme nell'ambito del Progetto Crisalide promosso da Habitech - Distretto Tecnologico Trentino.

12 dic 2011

Il 25 gennaio sarà inaugurata a Roncegno Terme nell'ambito del Progetto Crisalide promosso da Habitech - Distretto Tecnologico Trentino.

Nel corso della giornata si terrà il workshop "La micro cogenerazione con celle a combustibile SOFC e i progetti in corso in Italia", cui seguirà l'inaugurazione dell'Isola Cogenerativa presso il nuovo magazzino comunale di Roncegno Terme, in provincia di Trento.

Il progetto nasce dalla volontà del Comune di sperimentare la possibilità di integrare nella rete elettrica diversi sistemi di cogenerazione. Il risultato è una micro-centrale a cogenerazione di quartiere, della potenza di 6 kW termici e 3 kW elettrici, destinata a soddisfare i fabbisogni energetici del magazzino comunale e, in prospettiva, anche quelli della nuova caserma dei vigili del fuoco. Nelle ore di bassa richiesta, la micro-centrale immetterà elettricità nella rete pubblica. In questo ambito, verrà anche testato il sistema di automazione, monitoraggio e controllo remoto, che  permetterà la gestione coordinata di impianti generativi distribuiti, capaci di offrire i benefici di una centrale elettrica virtuale.

Il Progetto Crisalide è stato avviato nel 2009 per dar vita a una filiera provinciale della micro-cogenerazione basata su celle a combustibile SOFC, al fine di dotare la regione di sistemi di riscaldamento innovativi, applicabili anche in fase di riqualificazione energetica degli edifici.

Habitech è partner strategico del Progetto Crisalide, al quale aderiscono Moratelli Impiantistica, SOFCpower, Consorzio Prometeo, Università di Trento, Dolomiti Energia, Fondazione Edmund Mach - IASMA, Fondazione Bruno Kessler, Create-Net, Graphitech, ICI Caldaie, SIT la Precisa, Algorab, Esco Primiero, Enaip Trentino e, recentemente, anche STET, CEDIS, PVB Solutions.

Energia, Edilizia, Ricerca & Sviluppo, isola cogenerativa, Progetto Crisalide, Habitech