Materiali avanzati per food e beverage

Tondi, lastre e tubi in una nuova resina acetalica per applicazioni tecniche nell'industria alimentare, quando è richiesta resistenza meccanica e agli agenti chimici, nel rispetto delle normative sul contatto con alimenti.

30 mag 2012

Ensinger Italia, filiale dell'omonimo gruppo tedesco specializzato nella fornitura di tecnopolimeri in forma di semilavorati,  ha ampliato la gamma di materiali in acetalica (POM) introducendo la nuova famiglia Tecaform AX, capace di combinare le proprietà di resistenza meccanica e rigidità tipiche di un omopolimero con la resistenza agli agenti chimici caratteristica del copolimero; in questo modo è possibile estendere l'impiego del POM anche a nuove applicazioni per l'industria alimentare e beverage, come impastatori e miscelatori, rulli, rotelle, cuscinetti di scorrimento, ingranaggi, connettori, elementi a molla, isolanti, componenti di alloggiamenti e connettori. Anche questo tipo, come altre linee Tecaform, risponde alle normative americane ed europee per il contatto ripetuto con alimenti.

Tecaform AX è anche indicato nelle applicazioni meccaniche che richiedono il contatto del materiale con lubrificanti, ad esempio trasporto e convogliamento, automotive, ingegneria elettronica, elettrodomestici e meccanica di precisione.

Nella lavorazione di cibi e sostanze alimentari trovano impiego anche Tecaform AH SAN, additivato con prodotti antimicrobici che consentono di ridurre le spese di sanificazione, oltre al grado lubrificato AH LA per applicazioni tribologiche più spinte e alla versione AH ID, rilevabile al metal detector per  garantire la massima sicurezza nei processi alimentari.

Alimentare, Tecnologie & Prodotti, Ensinger, POM, Tecaform