Nel 2011 tengono ordini e fatturato

L'industria torna in positivo a dicembre, grazie soprattutto all'export (ma non solo).

22 feb 2012

Il sistema manifatturiero italiano continua a mostrare segni di tenuta, pur in uno scenario difficile per l'economia europea, sostenuto in gran parte dall'export. Secondo l'ultima rilevazione Istat, il fatturato dell'industria corretto per i giorni lavorativi nel 2011 è cresciuto del 6,6% (5,6% il dato grezzo), con un incremento del 4,7% sul mercato interno e del 10,5% su quello estero. Un andamento simile si registra anche per gli ordinativi, il cui dato grezzo risulta in crescita del 5,9% (+3,2% Italia, +10,5% estero).

Dopo un novembre stagnante, in dicembre gli indici hanno ripreso a salire: il fatturato del 3,4% sul mese precedente, al netto della stagionalità, e del 5,6%  rispetto allo stesso mese del 2010, con una progressione di 10 punti per quanto concerne i mercati esteri.

Più articolato l'andamento degli ordinativi totali dell'industria, a dicembre sono cresciuti del 5,5% rispetto a novembre, ma risultano in calo del -4,3% sullo stesso mese 2010, che aveva però due giorni lavorativi in più (la rilevazione riguarda infatti il dato grezzo).

Energia, Edilizia, Alimentare, Movimentazione e logistica, Sicurezza e ambiente, Industria varia, Economia, Nel 2011 tengono ordini e fatturato