Parliamo di bus di campo

Il 14 novembre al Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza  una occasione per approfondire i temi legati alla comunicazione industriale nell'industria di processo.

30 ott 2012

Il 14 novembre al Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza  una occasione per approfondire i temi legati alla comunicazione industriale nell'industria di processo.

L'appuntamento proporrà un focus sull'andamento del comparto, sulle ultime novità tecnologiche e le realizzazioni più innovative in tema di bus di campo, con la partecipazione di esperti del settore: da Steffen Ochsenreither, responsabile Marketing del Gruppo di Sviluppo Profibus PA a Paolo Pinceti, professore presso l'Università di Genova e coordinatore del gruppo di lavoro che ha sviluppato la norma IEC 62603 – che illustrerà le procedure standardizzate per la specificazione e la prova dei sistemi di automazione – fino a Maurizio Brancaleoni, vice presidente di ANIMA - Confindustria e presidente di UNI Valvole Industriali.

A seguire, le voci di Claudio Locatelli (Italcementi) e di Davide Lolli (Romagna Acque), che presenteranno i casi applicativi già realizzati con la tecnologia Profibus PA. E per concludere, i Centri di Competenza di Consorzio PNI, in collaborazione con le Università di Brescia e di Genova, evidenzieranno i passi più recenti di Profinet, in piena evoluzione anche in ambito di processo.

L'insolita cornice del Museo Internazionale delle Ceramiche, riconosciuto come "Monumento testimone  di una cultura di Pace", secondo il programma lanciato dall'Unesco nell'anno 2000, sarà occasione per una visita gratuita, al termine dell'evento,  alle opere d'arte provenienti da tutto il mondo e di ogni epoca, incluse realizzazioni di artisti come Matisse, Chagall, Léger e Picasso.

La partecipazione all'evento è gratuita, previa registrazione.

Per informazioni e iscrizioni: www.profi-bus.it

Energia, Alimentare, Industria varia, Industria, Profibus