Porte invisibili

Le barriere d'aria Air Door proposte da Vortice sono ideali per installazioni commerciali o industriali.

05 dic 2012

Le barriere d'aria sono spesso utilizzate dove le porte rappresentano un ostacolo: nei locali pubblici dove c'è un afflusso continuo di persone, oppure all'ingresso di grandi magazzini o supermercati.

Le barriere sono generate da un flusso d'aria costante dall'alto verso il basso, che separa zone con differenti temperature, ostacolando il trasferimento termico da un ambiente all'altro. In estate vengono utilizzate per impedire la fuoriuscita di aria fredda dai locali, mentre in inverno impediscono la fuoriuscita di aria calda. Le barriere d'aria sono anche in grado di limitare l'ingresso nei locali di elementi inquinanti quali polvere, gas di scappamento, fumo, odori e insetti provenienti dall'esterno e comunque evitano la miscelazione di odori e vapori.

Le barriere possono essere anche utilizzate all'interno dello stesso edificio per suddividere ambienti con condizioni termiche diverse: per esempio, nei ristoranti possono separare le sale da pranzo dalle cucine, oppure nelle industrie dove è richiesta separazione climatica e igienica tra i reparti.

Le barriere d'aria Air Door proposte da Vortice  sono disponibili in quattro modelli con altrettante lunghezze: 900, 1200, 1500, 2000 mm. Tutte condividono il motore AC bi-albero, dotato di termo protettore, i ventilatori tangenziali a bassa rumorosità e la possibilità di impostare due velocità di funzionamento. L'accensione, lo spegnimento e la regolazione della velocità sono comandati da un telecomando a raggi infrarossi.

Edilizia, Tecnologie & Prodotti, Vortice, Barriere d'aria, Air Door