Progettare apparecchi a pressione e scambiatori

Corso di tre giorni a Padova, organizzato da UCC. Rivolto non solo ai progettisti…

22 mar 2012

S'intitola " Progettazione di apparecchi a pressione e scambiatori di calore", il corso di formazione organizzato dal 16 a 19 aprile a Padova dall'Associazione Costruttori di Caldareria UCC federata ANIMA, in collaborazione con Sant'Ambrogio Servizi Industriali.

Un percorso formativo che farà particolare riferimento ai requisiti essenziali di sicurezza della direttiva PED, rivolgendosi non solo ai progettisti, ma anche a tutte le figure che in azienda si occupano di certificazione, qualità e della preparazione di offerte.

La prima giornata, introduttiva, affronterà le norme generali di progettazione meccanica e alcuni degli aspetti più critici relativi alle singole attrezzature, confrontando l'applicazione dei codici di calcolo ASME, Raccolte ISPESL e EN 13445. Gli altri due moduli entrano nello specifico: il 17 aprile si parlerà di progettazione meccanica di serbatoi a pressione interna ed esterna, e di accoppiamenti flangiati, mentre nel terzo modulo, in programma il 18 aprile, il focus si sposterà sugli scambiatori di calore a fascio tubiero, analizzandone la progettazione meccanica e quella termica. L'ultimo modulo è rivolto invece ai carichi diversi dalla pressione e al calcolo a fatica.

I corsi si terranno presso la sede di Confindustria Padova, in  Via E.P.Masini 2, Padova.

Edilizia, Industria varia, Ricerca & Sviluppo, UCC, progettazioe, sacmbiaotre di calore, apparecchi in pressione