Sps Ipc Drives Italia: l'Industry 4.0 in mostra a Parma

L'innovazione tecnologica internazionale per la meccanica italiana

23 mag 2016

Processi produttivi, nuove tecnologie e cambiamenti organizzativi. Quello del manufacturing è un mondo in continua evoluzione. A raccontare gli ultimi trend  ci pensa Sps Ipc Drives Italia, la fiera dell'automazione organizzata da Messe Frankfurt, dal 24 al 26 maggio a Parma.

In crescita da sei edizioni, affronterà le sfide e i cambiamenti della quarta rivoluzione industriale. Vetrina di prodotti e soluzioni di automazione, è l'occasione per le aziende italiane che desiderano aggiornarsi nella revisione dei processi produttivi, nuove tecnologie e cambiamenti organizzativi.

Non solo prodotti. La fiera ospita una serie di progetti ed eventi per orientarsi nel passaggio all'industria 4.0. In primo luogo per capire quanto l'Italia si senta matura nell'applicazione pratica di soluzioni 4.0: la società di consulenza Roland Berger presenta (il 25 mattina) uno studio dedicato al nostro paese, per capire lo stato attuale della rivoluzione industriale, l'impatto atteso, e quali condizioni dovrebbero essere messe a disposizione dalla politica.

La fiera si apre, inoltre, con IoE Talks (il 24 maggio), l'evento organizzato da Cisco in collaborazione con Intel per esplorare le opportunità della trasformazione digitale nel nostro paese. E per capire come tradurre la manifatturiera italiana nel nuovo linguaggio della digitalizzazione.

Progetto speciale, novità di quest'anno, è l'area Know How 4.0 (ne parliamo su L'Industria Meccanica di marzo/aprile), un'area dimostrativa e di passaggio, in cui saranno visibili soluzioni di industria 4.0 con collaborazioni tra settori merceologici differenti.

Per tutte le novità presentate in fiera clicca qui

Industria varia, Ricerca & Sviluppo, SPS2016