Squinzi: "Aumentare incentivo ristrutturazioni al 70%"

Idrotermosanitario protagonista: il 16 giugno scorso il Congresso Angaisa.

Squinzi: "Necessario adottare provvedimenti specifici per far ripartire l'edilizia".

Sangalli: "La politica faccia la sua parte".

Guarda il video

17 mag 2013

«Necessario adottare provvedimenti specifici per far ripartire l'edilizia».
Così Giorgio Squinzi al16o Congresso Angaisa (Associazione nazionale commercianti articoli idrosanitaria climatizzazione pavimenti rivestimenti arredobagno). Un congresso all'insegna del cambiamento (non a caso il logo scelto per l'evento è un camaleonte): trovare nuove vie è l'unico modo per affrontare le nuove sfide.

Un suggerimento del presidente di Confindustria al Governo: «Potrebbe essere utile aumentare l'incentivo fiscale per le ristrutturazioni dal 50 al 70 percento».

Sangalli al mondo della politica:  "Adesso tocca a voi. Le imprese hanno fatto tutto e più di quanto dovevano e potevano". Così il presidente di Confcommercio durante il suo intervento: "Siamo di fronte a un tornante da superare che è il più difficile della storia della repubblica: deriva dall'incrocio della più drammatica recessione mai vista fin'ora e una crisi profonda della vita politica italiana".
E conclude: "Gli imprenditori hanno perso già la pazienza… non fategli perdere la speranza!"

Edilizia, Politica, Angaisa, squinzi