Trigenerazione nella produzione di film plastici

La società si affida a Heat & Power per l'efficienza energetica.

08 mag 2014

Alfatherm, azienda che produce film e foglie in PVC rigido, semirigido e plastificato, si affida a Heat & Power, una delle maggiori società italiane di servizi energetici in modalità E.S.Co. per migliorare l'efficienza energetica nel suo stabilimento di Gorla Minore, in provincia di Varese.

Heat & Power ha installato presso lo stabilimento un sistema di trigenerazione basato su di un motore endotermico da 2MW elettrici operante a gas naturale con un assorbitore a bromuro di litio per la produzione di acqua fredda.

L'intervento realizzato da Heat & Power presso l'impianto di Alfatherm costituisce un ottimo esempio di applicazione della trigenerazione in ambito di industria della lavorazione delle plastiche. L'energia, termica ed elettrica, prodotta dal cogeneratore entra in tutte le fasi della lavorazione del prodotto.

L'energia elettrica viene utilizzata per alimentare i funzionamenti elettrici degli impianti. Il calore ad alta temperatura, recuperato dai gas di scarico del motore tramite uno scambiatore di calore ad alta efficienza, contribuisce a mantenere alla temperatura di 250 gradi centigradi un circuito di olio diatermico. L'olio diatermico viene utilizzato per distribuire calore di processo in diverse fasi di lavorazione. Il calore a media temperatura, ricuperato dal circuito di raffreddamento delle camicie dei cilindri del motore, viene usato per scaldare acqua a 90 gradi centigradi che fa funzionare l'assorbitore ed a sua volta questo svolge la funzione di refrigerare l'acqua a 7 gradi centigradi. L'acqua, immessa in un circuito chiuso, serve a distribuire freddo di processo, utilizzato ad esempio per raffreddare gli stampi. Una volta usata, l'acqua ritorna a 12 gradi centigradi all'assorbitore.

"L'esperienza in Alfatherm – dichiara Andrea Tomaselli, amministratore delegato di Heat & Power – rappresenta un esempio di efficientamento  energetico basato sulla cogenerazione tra i più sofisticati realizzati nell'industria della plastica".

"I risparmi consentiti dalla trigenerazione – aggiunge Marino Uberti, Managing Director di Alfatherm – sono un fattore importante per mantenere la nostra competitività sui mercati internazionali, dove esportiamo circa il 60 per cento delle nostre produzioni, che trovano utilizzo in un'ampia gamma di applicazioni, in particolare, l'approccio E.S.Co. di Heat&Power, che trasforma quello che sarebbero spese in conto capitale in una bolletta periodica, costituisce in tempi di difficolta a ottenere finanziamenti un fortissimo ausilio a mantenere il ritmo di innovazione che la concorrenza globale richiede".

Energia, Industria varia, Ricerca & Sviluppo, Alfatherm