Trigenerazione per la Russia

Un impianto per un nuovo shopping center nella città russa di Sochi, capitale dei XXII Giochi olimpici invernali in programma nel 2014, è il primo frutto dell'accordo  tra la società italiana IBT Group e Greenvironment, entrambi partner della californiana Capstone Turbine Corp.

29 ago 2011

Un impianto per un nuovo shopping center nella città russa di Sochi, capitale dei XXII Giochi olimpici invernali in programma nel 2014, è il primo frutto dell'accordo  tra la società italiana IBT Group e Greenvironment, entrambi partner della californiana Capstone Turbine Corp.

Oggetto della fornitura sono 5 MW frigoriferi per il condizionamento di tutti gli ambienti dell'area retail che si aggiungono ai 4 MW elettrici dell'impianto di cogenerazione a microturbina già annunciato a maggio da GGC Energia sro, società controllata al 50% da Greenvironment Plc. L'installazione e la messa in servizio degli impianti saranno realizzate in partnership con il distributore di Capstone russo, BPC Group.

Oltre all'impianto di cogenerazione (la prima microturbina da 1 MW elettrico entrerà in funzione alla fine del 2011, mentre le altre tre nell'estate del 2012), sarà installato un gruppo frigorifero ad assorbimento da 2 MW nella vecchia centrale elettrica del centro commerciale; un'ulteriore  unità da 3 MW frigoriferi sarà collocata in un'area del parcheggio esterno. La centrale utilizzerà due diverse soluzioni tecnologie. Nel primo caso verrà utilizzato un frigorifero ad assorbimento munito di torri di raffreddamento, mentre nel secondo caso i tecnici di GGC e IBT Group lavoreranno insieme per studiare una soluzione basata su uno scambiatore che sia in grado di sfruttare le acque sotterranee per smaltire il calore in eccesso.

IBT Group e Greenvironment vantano una presenza decennale sul mercato come distributori delle microturbine a gas "oil free" di Capstone pur mantenendo aree distinte di competenza: Greenvironment opera soprattutto nel campo della gestione, controllo e monitoraggio di centrali di autoproduzione energetica, mentre IBT nell'ambito di soluzioni cogenerative,  trigenerative e delle tecnologie per la refrigerazione civile ed industriale. IBT ha infatti in essere un accordo commerciale in esclusiva con la società sudcoreana Century Corporation per la distribuzione in Europa di frigoriferi ad assorbimento, frigoriferi centrifughi e applicazioni HVAC tramite la collegata  IBT EUROPE GmbH con sede a Klagenfurt, in Austria.

"Sono felice di vedere che la collaborazione con Greenvironment sta già dando i suoi frutti - ha commentato  Ilario Vigani, fondatore e presidente di IBT Group -. E' incoraggiante vedere che tutti i nuovi progetti per la realizzazione di infrastrutture in Europa non possono prescindere dall'implementazione di tecnologie trigenerative. E' sicuramente questa la strada da percorrere e noi siamo pronti a soddisfare ogni tipo di esigenza per quanto riguarda questo settore". Matti Malkamäki, CEO di Greenvironment plc, ha aggiunto: "L'accordo strategico appena siglato con IBT Group ci ha consentito di aggiudicarci questa ulteriore commessa che ci permetterà di ampliare i ricavi per l'anno 2011 raggiungendo così i nostri obiettivi finanziari per l'anno in corso. Sono fiducioso che questo sarà solo il primo di altri contratti importanti che vinceremo nei prossimi mesi grazie alla forte domanda di impianti di co e trigenerazione in tutta Europa".

Energia, Tecnologie & Prodotti, Capstone, Greenvironment, IBT Group, trigenerazione