Un'italiano alla Presidenza di Eumabois

Ambrogio Delachi è il nuovo presidente di Eumabois.

19 set 2013

E' italiano il nuovo presidente di Eumabois (federazione europea che raccoglie 13 associazioni nazionali legate alla costruzione di tecnologie per il legno e i suoi derivati) 800 imprese, una produzione vicina ai 6 miliardi di euro (1,5 "made in Italy"), una fortissima vocazione all'export in tutto mondo e due Paesi, Italia e Germania, punto di riferimento per eccellenza tecnologica, sicurezza, qualità delle lavorazioni.

Ambrogio Delachi (foto) – presidente della associazione italiana Acimall e già vice presidente della federazione – è stato eletto alla unanimità. Vicepresidente è Juergen Koeppel, membro del board del Gruppo Homag, in rappresentanza della Vdma tedesca.

"L'industria europea delle tecnologie per il legno è sinonimo di eccellenza – ha commentato Delachi – ed Eumabois dovrà diventare un incubatore di accordi e rapporti di collaborazione sovranazionali, perché è arrivato il momento di fare breccia negli spesso troppo ristretti orizzonti nazionali, così che i costruttori europei affrontino insieme le sfide di un sempre più difficile mercato globale. Non mancheranno i contatti con i costruttori extraeuropei, per lavorare insieme su percorsi razionali, sempre al fine di soddisfare le esigenze degli utilizzatori di tutto il mondo".

 

Industria varia, Poltrone, Delachi