Una giornata speciale per Immergas

Immergas ha inaugurato una nuova linea di produttiva nell'anno del cinquantesimo.

10 giu 2014

«Fin da quando è nata Immergas ogni pensiero è rivolto al futuro». In queste parole di Alfredo Amadei c'è tutto l'Open Day che il 30 maggio scorso, nell'anno del cinquantesimo, ha visto protagonista nel quartier generale di Brescello il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Graziano Delrio: «L'investimento di Immergas in Italia è un grande risultato - ha affermato il Sottosegretario - quindi dobbiamo ringraziare queste famiglie di imprenditori che hanno saputo innovare prodotto e processo. Investendo sui giovani, unitamente alla ricerca e sviluppo, Immergas ha dato un esempio di come bisogna fare per creare posti di lavoro, per muovere l'economia italiana partendo da un territorio accogliente per le imprese dove le aziende danno e ricevono. Siamo molto felici di questo matrimonio di successo che da 50 anni unisce Immergas e Brescello».

All'evento hanno portato un importante contributo anche i vertici di Confindustria.

Il Presidente nazionale Giorgio Squinzi ha inviato un videomessaggio, nel quale ha affermato: «La difficile sfida per risollevare il Paese è nelle mani dell'industria. L'Italia può tonare a crescere se ci saranno imprese come Immergas capaci di investire. Esempi di successo come il vostro sono la riprova che possiamo farcela».

Il vice Presidente di Immergas Alfredo Amadei ha tracciato la linea guida per i prossimi anni, partendo da investimenti medi annui in ricerca e sviluppo che superano il 3% del fatturato. «Per me "fabbrica" è una bellissima parola – ha detto Alfredo Amadei - abbiamo di fronte anni impegnativi e importanti per continuare a far vivere e crescere le nostre aziende. E' solo investendo, che costruiremo i secondi 50 anni di Immergas».

Temi ripresi anche dal Presidente di Confindustria Emilia Romagna Maurizio Marchesini.

 

Il Presidente di Unindustria Reggio Emilia Stefano Landi ha anche consegnato nelle mani di Alessandro Carra (nella foto), Consigliere Immerfin, una targa celebrativa dell'anniversario: «Le aziende di famiglia che, come Immergas, sono diventate multinazionali a capitale italiano, sono un valore e un motivo d'orgoglio e la forza del nostro territorio e del nostro Paese».

All'incontro ha partecipato anche il Sindaco di Brescello, Marcello Coffrini, che ha dichiarato: «aziende come Immergas sono un valore importante e una garanzia per il futuro del nostro territorio, un bene comune che tutti dobbiamo valorizzare».

Inoltre sono intervenuti Alberto Montanini, Direttore Normative e Rapporti Associativi di Immergas e Presidente di Assotermica, e Sandro Bonomi, Presidente della Federazione Anima, oltre a diversi imprenditori, ai Cavalieri del Lavoro e alle autorità di Reggio Emilia e Parma. E lungo le linee produttive c'erano tutti i dipendenti che ogni giorno fanno crescere Immergas.

Edilizia, Industria varia, Immergas, Evidenza