19 febbraio 2019

Verifiche periodiche, novità nella caldareria

7 febbraio, 2013 - 14:41


“Verifiche Periodiche delle attrezzature in pressione, in conformità al Decreto 329/2004”. È il titolo del seminario organizzato da Ucc per fare chiarezza, attraverso un confronto tra Legislatori, Enti preposti per la prima verifica, Costruttori ed Utilizzatori sull’esercizio delle attrezzature in pressione. Tanto più che, con il decreto ministeriale 11 aprile 2011, sono state introdotte forti novità, rendendo il tema di stringente attualità.

Fra i relatori Abdul Ghani Ahmad, a rappresentanza del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, e Vincenzo Correggia del Ministero dello Sviluppo Economico. Oltre a rappresentanti di ASL, INAIL, e – per affrontare l’argomento dal punto di vista delle aziende – Emanuela Tosto (Walter Tosto SpA) e Antonio Barison (Sarpom).

Il seminario è stato concepito per i costruttori delle attrezzature in pressione, sottoposte a verifica periodica, affinché vengano a conoscenza di tutte le informazioni da poter trasmettere ai loro clienti. Come riscontrato dalle numerose domande e dalla sentita partecipazione, sono state chiarite le reali problematiche che si presentano nell’esecuzione delle procedure da mettere in atto per effettuare le verifiche periodiche. Il taglio dedicato e le reali problematiche incontrate sono state oggetto di grande interesse. Si è rivelato anche un momento di confronto tra le autorità ed i tecnici che si trovano quotidianamente a dove affrontare le problematiche legate all’adempimento delle verifiche periodiche.
Anche gli utilizzatori hanno partecipato, dimostrando così la necessità di fare chiarezza in merito alla normativa vigente.