Acciai speciali, da Ori Martin il passo verso un futuro sostenibile



Un'acciaieria storica nel cuore di Brescia: un nuovo sistema sarà capace di recuperare energia termica dai fumi con generazione di vapore, e cederla alla rete cittadina. 

di Carlo Fumagalli

Articolo pubblicato sul numero di maggio-giugno 2015

II forno di riscaldo "a longheroni" che alimenta il laminatoio di Ori Martin

La colata continua nello stabilimento Ori Martin a Brescia

Tecnici al lavoro durante l'installazione del forno wolking beam avvenuta nel 2014

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO