Il quadro sanzionatorio globale

Negli ultimi mesi abbiamo assistito a un'importante escalation dell’ambito di applicazione e di intensità delle misure che oggi, nella loro forma, rasentano i limiti delle regole WTO, imponendo veti a beni e tecnologie che appartengono ai settori più disparati.

di Fulvio Liberatore — Team Ricerca Easyfrontier Technologies

17 gen 2023

 

A ostacolare le imprese unionali è anche il crescente ricorso da parte di alcuni paesi terzi a strumenti ostili (sul piano economico) allo scopo di perseguire obiettivi strategici e geopolitici

 

Dal punto di vista della Commissione europea, i futuri regolamenti e le future contromisure nel campo del commercio internazionale dovranno essere sempre più proporzionati e focalizzati su un determinato obiettivo, in modo da circoscriverne l’impatto

Con le misure anti-coercizione, l’UE preserverebbe quindi il diritto legittimo di compiere scelte e decisioni politiche mitigando il rischio di gravi interferenze nella sovranità dell'Unione o dei suoi stati membri

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO