Costretti a fare sistema



La Cina lo chiede all'industria italiana. Forse è la volta buona. Per evitare l'estinzione della manifattura sul territorio nazionale

di Alessandro Durante

02 mag 2019

 

Il Business Forum Italia-Cina dello scorso marzo ha portato a Roma grandi aziende e strutture in parte private, in parte statali, che rappresentano interi settori industriali sia da un punto di vista politico sia da un punto di vista industriale

 

L’evento del 22 marzo 2019 è stato anche l’occasione per costruire un rapporto speciale proprio tra la Federazione Anima Confindustria e Sumec, colosso cinese della manifattura che rappresenta il settore di una serie di tecnologie meccaniche come un’associazione, con 35 filiali nel mondo, più di 18mila dipendenti e 35 siti industriali

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO